DEVOZIONE

Quelle che seguono sono semplici parole,

capaci, però, d’infondere stupore …

in chi ha scelto di non aspettare più 

che qualcuno scenda da lassù …

lasciando passare,  inutilmente, le ore …

Occorre muoversi, agire …

per ottenere una gratificazione spirituale,

e/o per il desiderio di sperimentare personalmente

quel meraviglioso sentimento,

comunemente chiamato Amore …

e, sicuramente, non si fa nulla di male …

Quello merita totale devozione,

essendosi venuto a creare, autonoma-mente,

 per esistere eternamente,

e per portare compassione

laddove la dura realtà, e la falsità …

hanno, totalmente, confuso la mente …

Lui, evidentemente,

è l’unico in grado di offrire, incondizionatamente,

incredibilmente, in un solo istante,

un fugace contatto col trascendente …

ove, probabilmente,

è possibile incontrare la Sua gloriosa Essenza

e, contemporaneamente,

la miriade di Anime già fusesi …

indissolubilmente,

nell’Unitaria Coscienza …

Annunci
Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

MUSA

Se fossi stato un artista di talento

T’avrei dedicato una meravigliosa scultura,

in modo che ammirandola,

almeno per un istante,

avresti potuto dimenticare ogni tua paura …

Avrei scelto una figura femminile,

avvolta in un lungo velo, trasparente,

con un dito appoggiato sulle labbra, delicatamente …

Il nome l’ho già in mente:

Musa del silenzio“,

semplice-mente …

Poiché il silenzio è ciò che a chiunque consente

d’esplorare oltre le idee radicate nella mente …

senza la tentazione …

di dover discutere, animatamente,

per affermare ciascuno la propria ragione …

Ella esorterebbe, probabilmente,

chi la osserva attentamente,

a cercare, interiormente,

con attenzione e comprensione,

la via … che potrebbe condurre al di là

d’ ogni altra illusione …

Quel sottile velo …

rappresenterebbe l’ipotetica separazione

del piccolo io dal grande Sé …

ciò che, forse, non sai d’Essere anche TE …

Qualcuno la chiama Anima, chi Coscienza,

ma il termine più adeguato è, secondo ME,

Divina Essenza” …

Colei che rivelando, inaspettatamente,

la Sua gloriosa presenza,

rende maggiormente godibile l’Esistenza …

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

INIMMAGINABILE

Sono tanti …

coloro i quali conoscono la verità …

specialmente tra chi non crede più 

che quella tra Miryam e Gesù 

non sia stata una storia appassionante,

come ce ne sono tante,

tra due, ansimanti, focosi, amanti …

che come noi hanno vissuto quaggiù …

Tra costoro, ora, probabilmente,

ci sei anche TU … 

che, confusa, mi chiedi, dolcemente:

“Che m’accade?

Non so più cosa credere,

di chi fidarmi,

dubito, persino,

della mia intelligenza,

sapresti dirmi perché?”

Tranquilla, cara Anima, 

sta accadendo, semplice-mente,

che stai scoprendo, finalmente,

Una nuova TE …

che vibra, oltre la mente,

in una più elevata frequenza …

(quella dell’Unitaria Coscienza)

e perciò ti stai accorgendo 

che da quella sorprendente altezza

riesci, più agevolmente,

a scorgere l’inimmaginabile,

splendente, bellezza dell’Esistenza …

Pubblicato in Senza categoria | 6 commenti

L’URTO

L’ho urtato ma non s’è rotto

per “fortuna” … lo specchietto!

È successo mentre, insiemi ai figli,

mi stavo recando al lago per fare una passeggiata.

La strada era in discesa …

e … ad un tratto la sorpresa!

Lo sportello d’un’auto parcheggiata,

sul lato destro della carreggiata,

s’è aperto all’improvviso …

rendendo impossibile evitare l’impatto …

La donna che ne è poi uscita, un poco spaventata,

cui sono andato incontro con un sorriso,

s’è subito scagionata:

“Ah, è lei che guidava in quella maniera forsennata …

(andavo a 50 e rallentavo

perché poco più avanti c’è il limite di 30)

sa d’Essere un po’ distratto?

dovrebbe fare più attenzione (?!) …

comunque non è successo niente,

non c’è bisogno di disturbare l’assicurazione!” …

Sono andato via, lo ammetto,

per non cedere ad una pericolosa tentazione …

ma intanto, “Ella” in quell’ istante,

m’ha guastato l’umore …

Poi, il mattino seguente,  quando mi sono svegliato

ma ancora dormicchiava la mente,

ho pensato che quello poteva anche essere un segno …

probabilmente molto bello …

Non essendosi rotto …

“lo specchio” retrovisore …

avrei potuto usarlo ancora …

per guardare indietro ad un passato

che mi ha donato un grande Amore …

(che potrebbe tornare … a ri-vivere … nel qui e ora …)

La conferma me l’ha data uno dei gemelli,

involontaria-mente,

dicendo che “la signora” …

dal carattere “conciliante” …

poteva Essere sua Madre,

colei che m’ha “suggerito” di divorziare,

dopo un’esperienza appassionante …

ma che, evidente-mente,

è presente, costantemente,

nel cuore e nella mente …

 

Pubblicato in Senza categoria | 4 commenti

SENZA DIFESE

(Video: “Il mondo prima di TE” – Annalisa)

 

È forse la resistenza

all’accettazione della responsabilità

che scaturisce dall’ indipendenza …

ciò che complica, non poco, l’esistenza 

e non consente di vedere, nitida-mente,

la bellezza splendente?

 

Tale consapevolezza,

raggiunta, attraverso l’intuizione,

da tantissime persone …

è ora disponibile, anche, per chi, ancora,

non avesse fatto, personalmente, l’esperienza

dell’ Unitaria Coscienza …

 

La quale, notoriamente, è oltre … :

la comune conoscenza;

qualsiasi morale imposta dalla tradizione;

ogni ipotesi avanzata dalla scienza …

 

Quindi, semplice-mente, la sostanza …

è che occorre lasciarsi andare, completamente,

al nuovo che avanza …

approfittando della musica celestiale 

che può essere ascoltata, serena-mente,

mentre s’inizia a muovere qualche passo di danza …

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti

LO SAI?

 

Dai, ormai,

anche TU lo sai …

non serve pensare

a ciò che farai …

preoccupatene ora,

mentre lo fai!

 

Poiché nulla puoi fare,

vera-mente,

lontano da quest’istante,

assolutamente importante,

che si protrae eterna-mente …

 

Allora?

Vuoi iniziare a vivere beatamente,

qui e ora, nel presente?

 

Credimi,

puoi riuscirci, serena-mente,

 è sufficiente abbandonare, completamente,

l’assiduo controllo esercitato dalla mente …

 

Poiché Lei, inconsapevolmente,

si muove, agevolmente,

esclusivamente nell’immanente …

ed ha perciò paura d’ogni cambiamento,

ignorando però che esso, semplice-mente,

è destinato a provocar la nascita

d’un nuovo, meraviglioso, sentimento …

 

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

SENTIMENTO

 

Se ne è parlato tanto …

ma ora, finalmente, è giunto il momento

di rivelare ciò che, inevitabilmente,

in tanta gente provocherà sgomento …

 

Il sentimento …

non è qualcosa che si può insegnare

poiché quello, semplice-mente,

è un esperimento!

 

Chiunque  

lo potrà verificare personalmente,

al di là della gelosia, del bisogno,

dell’aspettativa, dei desideri …

e soprattutto, dell’attaccamento …

 

L’ISTINTO

… “Con l’intervento del sentimento ‘l’istinto’ materno diventa amore materno, quello paterno amor paterno; l’istinto gregario che induce fratelli e sorelle a formare un gruppo unito, per il solo fatto che vivono in comune, diventa amor fraterno. Le proporzioni nelle quali tali elementi psicologici si uniscono sono evidentemente variabilissime, ma, in genere, nello stato presente dell’umanità, l’istinto occupa maggior posto del sentimento. Tutto ciò sarebbe ancora abbastanza semplice senza un’altra interferenza che ritroviamo sempre e dovunque; quella dell’egoismo. Esso interviene in veste d’istinto annessionista, che si potrebbe anche chiamare ‘Istinto di proprietà’. Già i due membri della coppia, il padre e la madre tendono a considerarsi reciprocamente non degli associati, ma degli oggetti di proprietà … La confusione tra questo istinto possessivo derivante dall’egoismo e l’amore o l’affetto è costante, come dimostra l’opinione universalmente accreditata che la gelosia dia la misura dell’amore, mentre, ovviamente, la gelosia non è altro che una manifestazione dell’istinto possessivo. Nei genitori, specialmente nella madre, l’istinto di possesso si rivela potentissimo quando si tratta dei figli. Ciò non avviene né per ragionamento, né per sentimento; i figli sono loro … ‘cose’ loro … loro proprietà. E, agli occhi dei ciechi del mondo, più questo istinto è forte, più i genitori amano i figli. Ma essi non dovrebbero essere considerati oggetti, né garanzie di vantaggi materiali né di sicurezza per l’avvenire, o realizzazione di aspirazioni mancate. Tale atteggiamento è l’evidente tendenza allo sfruttamento.”…

(Fonte: “Hata Yoga” di C. Kerneiz. © RL G.ed.S.R. 2010, pag. 441-443, stralcio)

Pubblicato in Senza categoria | 4 commenti