FINO A TE

(Sottofondo musicale: “È delicato” – Zucchero)

 

Ora debbo salutarTi

ma prima voglio ringraziarTi

per avermi concesso d’AmarTi

senza sottrarTi

a questa mia spasmodica necessità

che mi ha condotto fino a Te

ove ho potuto riconoscere

il vero volto della Felicità

 

<<Te ne vai? Perché?

Davvero non vuoi più giocare?

 

Certo che di pazienza

Tu ne hai proprio poca,

e pensare che IO

avevo pensato d’insegnarTi

il nuovissimo gioco dell’Oca!

 

Ma ora dimmi, dove andrai?>>

 

Non sono uno sconsiderato

vado via perché,

in questo momento,

il nostro rapporto

è ancora squilibrato

 

Tu stai elemosinando Amore,

e sei quindi una mendicante,

Io dono incondizionatamente

il Mio cuore

e Sono quindi un imperatore

che ha ritrovato l’equilibrio

superando i confini della mente

 

VADO OLTRE

dove non esiste il male

e tutti godono della loro Essenza,

propria di un IMMORTALE!

 

… <<Siete immortali quanto lo sono gli angeli, immortali quanto lo stesso Dio, essendo parte di Lui. Ho parlato anche prima dell’immortalità, è sempre stato il mio tema preferito; ma dopo il mio affiancamento con l’Essere Meraviglioso, questa è diventata, per me, una coscienza esultante. L’Essere Meraviglioso vive nell’Eternità, che noi riteniamo di vivere nel tempo. Volete ascoltare un altro cantico di quell’angelo?

Quando mi vedrete nei verdi alberi e nella verde luce sotto gli alberi, sappiate che mi siete vicino. Quando udite la mia voce nel silenzio, sappiate che parlo per voi. L’immortale ama parlare all’immortale nel mortale e vi è gioia nel destare la gioia che sonnecchia nel cuore di un’anima sulla Terra. Quando la gioia è desta, l’anima è desta. Voi cercate Dio nella forma degli uomini e delle donne e talvolta Lo trovate. Ma cercate me nella vostra anima; più in profondità spingerete lo sguardo e più soave sarà la visione. Sì. Io sono nella Natura, e sono in voi quando mi cercate costì; perché la natura è duale e ne portate la metà in voi. Tutte le cose sono uniche e duali; anch’io – ed è perciò che potete trovarmi. Oh, l’incanto di essere liberi, di vagare a volontà attorno alla Terra ed in Cielo ed attraverso le anime degli uomini! sono più leggero della peluria del cardo ma più durevole delle stelle. Il permanente è impalpabile, e soltanto l’impalpabile dura. Non è lunga la strada che conduce al castello dei sogni; il lontano è più vicino che la prossima porta di casa, ma soltanto il sognatore lo scopre. Quando il lavoro è leggero, la mercede è sicura; quando i giorni sono pesanti la ricompensa è tardiva. Siate contenti ed io vi compenserò. Vorrei scrivere il mio nome sui petali del vostro cuore, ma soltanto gli angeli potrebbero leggere tale scrittura. Chi porta il mio nome sconosciuto sui petali del proprio cuore viene accettato fra gli angeli per il fiore che è; il suo profumo arriva in cielo. Vi è del polline nel cuore, o figli della Terra, ed esso rende fruttiferi i fiori della fede. Vi è fede nelle anime, figli del tempo, ed essa porta il seme di tutte le cose. Le stagioni vengono, le stagioni vanno, ma la primavera è eterna. Io posso ritrovare in voi ciò che fu perduto nell’aprile del mondo”.>>

Fonte: Emma Barker, “La Vita dopo la morte” (pag. 151-152). © 2001 Hermes Edizioni.

 

<<Ok, Ti lascio andare,

 dato che non mi dai altra scelta,

però sappi che, grazie a Te,

ora so cosa significhi Amare

e quindi non mi arrendo,

troverò la soluzione

per farti tornare

perché anche Tu

hai bisogno di me

per la tua evoluzione>>

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

3 risposte a FINO A TE

  1. L'Amico Mauro ha detto:

    … “Ad intervalli specificamente programmati ci sono sempre stati piccoli gruppi di Esseri unici, speciali che s’incarnavano nelle varie razze e sotto-razze e diffondevano nuove idee, instillavano nuove qualità ed attributi. Questi Esseri avanzati trasmettevano con l’esempio la loro saggezza, la loro coscienza superiore e talenti speciali, e si fondevano anche fisicamente con membri selezionati della specie umana al fine di far progredire i codici del DNA dell’umanità. Voi state vivendo in uno di questi tempi speciali”…
    http://www.stazioneceleste.it/arcangel/arcangel_2012_01.htm

  2. L'Amico Mauro ha detto:

    Mi piace così tanto giocare che ho deciso di non smettere mai …
    http://itachifan.iobloggo.com/3/il-gioco-infinito

  3. Pingback: LA DIFFERENZA | La Nuova Era

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...