DOPO DI TE …

Pensavamo d’Essere

Terra e Cielo

ma ignoravamo

che la realtà fosse offuscata

da un sottilissimo velo

 

Dopo di Te

nulla più duole,

perché alla fine,

comunque,

ho ritrovato il Sole

 

 

… IL NULLA

 … Nulla esiste di più singolare e divertente che il rapporto tra due persone che si conoscono solo virtualmente … In ogni istante possono connettersi ed “incontrarsi” facilmente, scambiandosi tenere effusioni, vicendevolmente. Sono coscienti, perfettamente, che si tratta d’una semplice finzione … eppure, a volte, non riescono ad impedire la nascita d’una vera emozione. Tra loro si forma una fluido d’inquietudine e di curiosità esacerbata, un isterico bisogno, inappagato o innaturalmente represso, di conoscenza e di mutuo scambio, e soprattutto, infine, una sorta di ansioso riguardo …

 

Cosa accade,

pur nell’assenza d’un vero sguardo?

Rispondo serio,

<<è dall’ incompleto conoscersi

che nasce il desiderio!>>

 

 

“E nel caso di video chiamate?”

 

… <<Beh allora, sicuramente,

diventa tutto più piccante …

 

 

… Guardarsi a distanza,

anche solo per un istante,

e poi, ancora,

carezzarsi con gli occhi

senza potersi sfiorare …

 

… aiuta ad immaginare

cosa potrà accadere

quando finalmente

ci si potrà toccare>> …

(Con frasi estratte dalle pagine 9 e 17 del libro: “Le parole sono le mie”, di Maria Grazia Greco. © 2000 Serarcangeli Editore s.n.c.)

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

5 risposte a DOPO DI TE …

  1. L'amico Mauro ha detto:

    Ed a proposito d’immaginazione …
    … “Provate a immaginare un cane che invece di abbaiare voglia miagolare o un uccello che invece di volare voglia strisciare o una margherita che voglia essere un orchidea? In natura tutto è perfetto – la natura questo lo sa e lo insegna con i suoi movimenti, per questo tutto cresce senza schemi e struttura, per questo le coltivazioni naturali in sintonia con i ritmi della madre terra, hanno un altro sapore, un altro odore, un altro colore. La tua anima è infinita! – La tua anima ha scelto te perché vuole vivere in te, non nel corpo di qualcun altro. I tuoi potenziali sono infiniti! Perché continui a tenere a riposo la tua creatività? La tua creatività femminile da fiducia al tuo maschile. Se sei nel sentire della tua anima, non puoi non fidarti di lei, e se ti fidi di lei, sei in pace con il tuo maschile che sostiene e da forma alla tua intuizione”…

    Estratto da: http://www.stazioneceleste.it/Myriam/myriam.14.htm

    • orchideagialla ha detto:

      … “Fra di loro c’è complicità non competizione” … ❤
      (Dallo stesso post) …

      … L’equilibrio è dentro. Basta cercare fuori.
      Se sei in un corpo di Donna e hai bisogno di sostegno e questo lo cerchi in un uomo, è la fiducia verso l’aspetto maschile di te che ti manca. Cosa accade poi? Che se il maschile fuori non ti sostiene, egli diventa la causa del malessere che vivi. Idem per un uomo che cerca dolcezza e accoglienza in una donna, queste sono le esperienze alle quali la sua anima lo sta invitando a sentire dentro di sé. Il permettersi di accogliere con la sua parte femminile il suo maschile, e aiutarlo a lasciarsi andare senza più il bisogno di dimostrare NULLA, questo è l’invito danzante della sua anima” …

  2. Pingback: ILLUMINANTE | La Nuova Era

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...