RICHIAMO

 

L’udite anche Voi? Penso di sì

dato che si sente, nitida-mente,

il richiamo ancestrale,

dell’affascinante magia …

del “Santo Natale” …

 

La Sua potente energia,

comunemente chiamata Amore,

non la si può certo ignorare,

poiché, in tantissima gente,

già ora risuona nel cuore …

 

Sta accadendo, in questo preciso istante

poiché c’è chi ha deciso d’accoglierla,

incondizionatamente …

 

Tra costoro, inevitabilmente,

ci siamo anche IO e TE

che da sempre ci amiamo, appassionata-mente,

e che continueremo a farlo …

(pur separata-mente)

… eternamente …

 

 

ABELARDO ED ELOISA

… <<Eloisa, se dici la verità quando affermi che vuoi solo piacermi, ascoltami bene: per non tormentarmi più, o almeno per farmi piacere, una volta per tutte cancella da te questo livore insaziabile verso la volontà di Dio, che t’impedisce di piacermi completamente e ti vieta di raggiungere con me la beatitudine eterna. Lividi lampi illuminano il ricordo della passione che avvinghiò i nostri corpi. Serrate e spietate parole riportano nella più cruda realtà quello che entrambi, e con labbra tremanti, un tempo avevamo chiamato amore. La nostra lussuria non ha rispettato neppure un luogo sacro, per di più consacrato dalla Vergine. Nella sua misericordia, Dio si è servito della sua giustizia per rimetterci sulla strada del bene, traendo il bene dal male e sfruttando per un giusto fine anche la nostra empietà. Tutto è andato come doveva andare, Eloisa carissima. Tu che mi privasti dei piaceri della carne, ignoravi che cose ben più importanti mi attendevano al di là della lussuria nella quale m’ero completamente immerso come nel fango di una palude. Ciò è accaduto, probabilmente, affinché IO potessi dedicarmi serenamente ai misteri sacri dell’ascensione senza rischiare d’essere distratto dalle sfrenate voglie della passione. Anche TU, insieme a ME, sei stata perdonata, poiché a tale sacrificio ti sei immolata. Dio non ha dimenticato la tua Anima, Egli T’ha sempre pensata, destinandoti un nome nel quale, come in una sorta di presagio, ti riconoscessi in Lui: Eloisa, questo è il nome con cui sei stata battezzata, da Heloim, che è il nome di Dio. Tutto è andato come doveva andare, perché nel culmine della passione non sono stato io a desiderare di legarti per sempre a me col matrimonio, ma Dio stesso, perché insieme potessimo percorrere il cammino di ritorno a Lui, indissolubilmente uniti.>> …

Fonte: Edgarda Ferri, “Per amore”. © 1998 Ed. Mondadori, pag. 97-102, stralcio.

(Con “impercettibili” adattamenti al pensiero dell’autore del blog)

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a RICHIAMO

  1. L'amico Mauro ha detto:

    L’amore può durare?
    Per appurarlo inconfutabilmente,
    inevitabilmente,
    occorre sperimentarlo personalmente …
    http://www.feltrinellieditore.it/news/2003/09/29/umberto-galimberti-non-siamo-padroni-di-dire-ti-amo-2021/

  2. Pingback: 2017 | La Nuova Era

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...