IL BACIO

Dolce, tenero, delicato,

quando, a sorpresa,

viene donato

a dimostrazione

d’un affetto incondizionato

 

Sensuale, intenso, infuocato,

quando, invece,

è testimone

dell’amore appassionato

 

Con il bacio,

al di là di ciò che ci viene insegnato,

ciascuno esprime la propria Essenza

perché

del glorioso sentimento

Lui

è la naturale conseguenza …

 

… che ci fa vivere serenamente

quello spensierato momento

 

IL BACIO DEI FOLLI

… <<È come quando, durante la tua malattia, non riuscivi più a baciarmi. Se avvicinavi le tue labbra alle mie ti afferrava il terrore di saper baciare in un solo modo, col bacio dei folli … di contagiarmi con quel bacio. T’inginocchiavi di fronte a me, mi prendevi per le spalle, e con uno sforzo che ti faceva tremare spingevi in avanti la faccia, ma le tue labbra si bloccavano a pochi centimetri dalle mie. Eri Tu, stavolta, a chiedermi: “Aiutami”. Arrivavamo vicinissimi al bacio, le tue labbra ne avevano l’impercettibile movimento. “Forza” t’incitavo dentro di me. “Stai per farcela, forza …”. Il bacio falliva per una frazione infinitesima, e tu ti giravi con un singhiozzo dall’altra parte. Ora ti accolgo in me, e il bacio riesce. Ora sei pronta per conoscere ogni cosa … >>.

(Fonte: Alberto Bevilacqua, “Tu che mi ascolti”)

3 risposte a IL BACIO

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...